Web Agency Milano: Realizzazione siti Web, SEO, social media marketing, Web design e strategie digital per il tuo rilancio on line
2Waycom
 

Blog - 24/03/2016

Web Trends

Come vi piacerebbe il vostro nuovo sito?


Web Trends

Innanzitutto responsive.

Questa è la richiesta che ci viene fatta più spesso. Nel 2015, infatti, la tendenza che più si è consolidata è quella del responsive web design, anche grazie all’introduzione della
mobile-friendly label da parte di Google. La scelta di Google legata al "mobile friendly" è giustificata dal fatto che il mobile ha un ruolo sempre più importante nel mondo della navigazione web e la sua crescita non accenna a diminuire.
Le strade? Design responsive oppure versione mobile del sito.
Nel primo caso si ha un unico sito per desktop e mobile. Nel secondo si ha un sito mobile distinto da quello desktop, con diversi url delle pagine e il sistema che ridireziona alla versione corretta del sito in base al dispositivo utilizzato dall’utente.
Non possiamo, però, fermarci qui.

Interazione.

Un altro passo importante. Ne abbiamo parlato nel nostro articolo dedicato al 3D: 3-Dimensional website, siti internet che utilizzano la tecnologia 3D.
Per noi è l’evoluzione del web. Viene abbandonata la tradizionale idea di pagina fatta di testi, immagini e video in favore di uno spazio tridimensionale interattivo e coinvolgente per l'utente. Parole chiave: user experience e interazione. Interazione è anche social, la possibilità di condividere sui social network direttamente dal sito qualcosa che ha colpito l’utente così come la possibilità di lasciare un commento. Questa interazione è tipica del Rich Design che si contrappone al Flat Design, altra corrente che sta sempre di più prendendo piede e che, per certi versi, sta un po’ omogeneizzando il web. In sintesi, i siti iniziano a sembrare tutti uguali. Google ha lanciato il Material Design (https://www.google.com/design/spec/material-design/introduction.html), una linea guida per il linguaggio di stile che è una via di mezzo tra Rich e Flat Design.
Questa linea guida ha cambiato il Flat design che ha imperato in questi ultimi anni: minimalismo, tipografia semplice, combinazione di colori vibranti tutto molto schematico e quasi impersonale.
La tendenza 2016 è quella di rimanere nella linearità del Flat Design ma con l’intento di rendere ogni elemento grafico il più reale possibile allo stesso modo si devono usare le animazioni per rendere il sito più intuitivo.

Font

Finalmente il web non è solo più limitato a font quali Arial o Verdana e questo grazie anche a Google Font. La tendenza è quella di avere un approccio tipografico sempre più simile alla scrittura tradizionale.
Osiamo, usiamo queste Font!

Scroll

L’uso dello scroll per raccontare storie in un sito web è una formula che funziona. Ricordiamocene.
Molto usati i siti onepage.

Il Menu Hamburger

Non solo nel mobile. Inutile dire che è diffusissimo e funzionale.

Layout a griglia (e libreria Masonry)

Pinterest l’ha reso popolare e molti hanno adottato questa tendenza. Attraverso Javascript, gli item vengono prima individuati tramite un selettore comune e poi risistemati in forma di griglia sulla pagina con il posizionamento assoluto.
Ottima scelta per il mobile.

Immagini e video a schermo intero

Una soluzione vincente.
La scelta degli elementi visivi è una fase molto importante nella creazione di un sito, in particolare per landing page e home page che rappresentano il primo contatto con l’utente.

2Way Com: c’è sempre un altro punto di vista.