Web Agency Milano: Realizzazione siti Web, SEO, social media marketing, Web design e strategie digital per il tuo rilancio on line
2Waycom
 

Blog - 27/04/2016

Beacon e privacy: come si sta muovendo Google

Un upgrade in termini di sicurezza


Beacon e privacy: come si sta muovendo Google

Google punta ancora sulla tecnologia Beacon, definendola la tecnologia del futuro.
Noi siamo certi ci sia ancora molto spazio in questo settore.
Il problema della tracciabilità degli utenti, però, e quindi della privacy, è sempre molto sentito.

Google ha rilasciato un aggiornamento che dovrebbe aiutare gli utenti a fugare ogni dubbio sul rischio di monitoraggio.
I beacon sono ora dotati di ID effimeri (Ephemeral IDs or EIDs) che rendono molto difficile tracciare gli utenti. Sono ID crittografati.

Ogni beacon ha un ID (un po 'come l'indirizzo del computer IP), che viene utilizzato per identificare telefoni e tablet degli utenti. Gli EIDs sono fondamentalmente ID criptati che si autodistruggono dopo un determinato periodo di tempo, tra un secondo e nove ore.

I becaon vengono messi in valigie e musei. Ecco qualche novità.

Google ha dichiarato che 15 nuove aziende utilizzeranno i suoi beacon con tecnologia EIDs da questa settimana.
Samsonite, per esempio, sta mettendo un EIDs Eddystone beacon in una delle sue valigie “smart” per aiutare gli utenti a tenere traccia dei loro bagagli; Washington Wizards sta usando la tecnologia per offrire ricompense ai tifosi dei propri giochi e l’Hong Kong Museum K11 sta usando i EIDs Eddystone beacon per fornire informazioni su mostre a telefoni visitatori.

Tutto questo è molto interessante, ma forse non basta ancora per convincere il consumatore ad avere più fiducia.


Fonte: The Verge